FERENC JÓZSEF keserűvíz

Ferenc József acqua medicinale
Főbb oldott alkotóelemek:
Magnézium (Mg2+): 1555 mg/l
Nátrium (Na+): 3800 mg/l
Kalcium (Ca2+): 372 mg/l
Hidrogénkarb. (HCO3): 567 mg/l
Szulfát (SO42-): 14100 mg/l
Klorid (Cl-): 450 mg/l
Összes alkotóelem: 20882 mg/l

Carattere

I costituienti principali della composizione dell'acqua medicinale Ferenc József sono il sale di Glauber e il sale inglese, quest'ultimo è maggiormente presente. L'effetto esercitato sull'organismo umano è caratterizzato da questi due sali.

Applicazioni

In quanto all'effetto favorevole del sale inglese, già più di 100 anni fa vennero pubblicati degli articoli nei vari bollettini medici, e avendone conoscenza, sia nel secolo passato che nella prima parte di quello corrente molti medici impiegavano volentieri l'acqua medicinale Ferenc József per il trattamento e la cura di certe patologie.
L'acqua magnesiaca Ferenc József è impiegabile prevalentemente per la stitichezza, inoltre per il trattamento di enterite blanda.
Le acque medicinali magnesiache però non si possono impiegare solo per regolare la stitichezza, ma riescono utili anche nel trattamento di emorroidi sviluppati in seguito alla stitichezza, nonché nella regolazione della defecazione, in caso di malattie del colon e degli organi addominali comportanti una defecazione dolorosa e in caso di ernie.
In seguito alla peristalsi accelerata dall'assunzione regolare dell'acqua magnesiaca i grassi e le proteine dei cibi transitano più velocemente nel condotto intestinale e ne viene assorbito di meno dall'organismo, eventualmente anche di altre sostanze nutritive, per cui è consigliabile consumare l'acqua magnesiaca non immediatamente prima o dopo il pasto, ma a digiuno.
Come supplemento alla dieta dimagrante o contro l'ingrassamento invece conviene consumarla dopo i pasti principali, proprio per ottenere l'effetto suindicato.

Dosaggio

Per una purga alla volta la dose raccomandata è di 2-3 dl. L'effetto lassativo e stimolante sull'intestino dell'acqua magnesiaca senza diluizione si ottiene più lentamente – entro 12-24 ore -, mentre l'acqua magnesiaca diluita con acqua e consumata tiepida e lentamente stimola la defecazione già dopo 1-2 ore dall'assunzione.
Per il trattamento durevole della torpidità funzionale intestinale è consigliata la consumazione di 1-2 dl di acqua medicinale al giorno.
In caso di dieta dimagrante o contro l'ingrassamento è consigliato consumare 3 volte 1-2 dl di acqua medicinale dopo i pasti principali.

Non utilizzato

Nei casi di gastrite ed enterita acute, ipocloridria, ulcara ed ulcera intestinale, debolezza cardiaca e dopo dierrea e vomito o di altri tipi di perdita di liquidi.

Sintesi storica

Anche il giacimento dell'acqua magnesiaca Ferenc József si trova nell'XI. distretto a Őrmező, e la sua storia risale a quella dell'acqua medicinale Hunyadi János. Visto il successo dell'acqua medicinale Hunyadi János, negli anni 1860-70 i proprietari dei terreni limitrofi a quelli di Saxlehner András fecero scavare dei pozzi e imbottigliavano acqua magnesiaca sotto vari nomi. Tra i vari stabilimenti in questo periodo soltanto quello chiamato Ferenc József, fondato da Hirschler Mór costituiva un'entità maggiore. Al fine di diminuire la concorrenza, nel 1893 la società Saxlehner acquistò la maggior parte dei pozzi nel frattempo diventati numerosi, e cessò l'attività di imbottigliamento delle acque magnesiache da essi ottenute. Per il giorno d'oggi ne è rimasta soltanto l'acqua magnesiaca Ferenc József.

Gyógyvíz: